Casi di successo Virtual Cloud Network

Villeroy & Boch: un’azienda tradizionale diventa protagonista globale dell’e-commerce

Villeroy & Boch è un nome che molto probabilmente tutti hanno sentito almeno una volta nella vita. C’è un buon motivo: negli ultimi 270 anni, l’azienda produttrice di ceramica si è contraddistinta per prodotti di alta qualità dal design eccezionale, affermandosi come marchio rinomato. Fondata nel 1748 a Mettlach, l’azienda del Saarland è uno dei principali brand nel settore della ceramica mondiale.

Con un totale di 14 sedi di produzione in Europa, Asia e America e 7.500 dipendenti in 125 paesi, l’azienda è saldamente ancorata alla tradizione, ma dotata di un forte spirito di innovazione: con il suo lavoro all’insegna della digitalizzazione, Villeroy & Boch mostra che classe e raffinatezza possono andare perfettamente a braccetto con la tecnologia all’avanguardia.

Dal commercio tradizionale all’e-commerce

Il comportamento di acquisto è cambiato: in passato i clienti acquistavano nei negozi fisici. Oggi la realtà è diversa e la vita di tutti i giorni sta diventando più digitale. Attualmente, i consumatori preferiscono l’esperienza di shopping online che, anche se potrebbe sembrare più pratica, più veloce e meno complicata per il cliente, allo stesso tempo pone le aziende di fronte alla sfida di garantire un’esperienza di shopping coerente. Tempi di attesa brevi, siti web strutturati e posizionamento alto in classifica sui motori di ricerca sono essenziali per il successo di un’azienda di vendita al dettaglio online. Questo è il motivo per cui Villeroy & Boch unisce la tradizione del lavoro artigianale e della cultura aziendale allo spirito innovativo, con l’obiettivo costante di vedere crescere l’attività online, portando avanti la strategia di digitalizzazione e conservando l’ambizione generale dell’azienda.

“La nostra aspirazione è fornire rapidamente ai canali di vendita contenuto di qualità nel modo più standardizzato ed efficiente possibile” – Erik Heinen, Team Lead Enterprise Content Management, Villeroy & Boch

Villeroy & Boch ha pertanto deciso di espandere ulteriormente la propria infrastruttura digitale e per questo motivo, nel 2014, il gruppo si è rivolto all’azienda specializzata in virtualizzazione OVHcloud. Da allora, la digital transformation è stata portata avanti con successo. Nel 2020, Villeroy & Boch ha raggiunto un ulteriore traguardo eseguendo la migrazione del proprio ambiente IT in un data center basato su hybrid cloud e VMware vSAN. Il motivo alla base di questa decisione è stato il costante aumento dei requisiti di gestione della product experience, costituita da un sistema di gestione delle informazioni di produzione (PIM) e da un sistema di gestione degli asset digitali (MAM). La crescita
nell’e-commerce, infatti, richiede al contempo prestazioni elevate e risultati impeccabili. Villeroy & Boch ha iniziato con appena 20 macchine virtuali, ma attualmente le esigenze di capacità sono aumentate e ora necessita di almeno 90 macchine virtuali.

“Utilizziamo la più innovativa tecnologia di storage per i nostri sistemi PIM e MAM. Grazie all’upgrade, possiamo ottenere un notevole miglioramento delle prestazioni” – Erik Heinen, Team Lead Enterprise Content Management, Villeroy & Boch

La cooperazione a lungo termine con OVHcloud offre diversi vantaggi: grazie a Enterprise Support, Villeroy & Boch può testare le nuove soluzioni in un ambiente live e quindi basare le decisioni di investimento su test, evitando così eventuali sgradevoli sorprese in seguito. La nuova e redditizia applicazione PIM è stata inizialmente impiegata in un ambiente clone per poi passare a un’implementazione nel nuovo sistema.

Minore impegno, prestazioni migliori e incremento del 70%

Con OVHcloud e VMware, Villeroy & Boch è stata in grado di aumentare significativamente le prestazioni e ottenere un time-to-market più breve. La decisione di attuare una strategia di modernizzazione del data center basata su vSAN ha determinato un incremento del 70% a livello di prestazioni delle applicazioni più critiche per la gestione della product experience.

“La migrazione offre vantaggi a tutte le parti interessate. Abbiamo ricevuto meno richieste di assistenza dai reparti aziendali e, pertanto, le risorse hanno sostenuto un carico di lavoro inferiore e l’impegno di gestione è risultato notevolmente ridotto”. – Erik Heinen, Team Lead Enterprise Content Management, Villeroy & Boch

Grazie ai sistemi modernizzati di content management aziendali, tra cui il sistema PIM che garantisce la disponibilità di tutti i prodotti in tutti i canali, il gruppo ha ottenuto risparmi sui costi e può effettuare più rapidamente il lancio sul mercato dei nuovi prodotti. Villeroy & Boch sfida con successo la concorrenza: il senso della tradizione non si scontra con le innovazioni tecniche ed è un processo in continua evoluzione. Oltre a sviluppare nuove applicazioni in futuro, Villeroy & Boch prevede di implementare lo stack completo VMware Cloud Foundation nel data center OVHcloud.

“OVHcloud e VMware ci hanno supportato nell’adattare con successo il nostro modello di business alle innovazioni tecnologiche e alle condizioni di mercato richieste”. – Erik Heinen, Team Lead Enterprise Content Management, Villeroy & Boch

Comments

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *