Tre elementi chiave da conoscere su VMware Cloud

Pubblicato il 21/06/2021 by vmwareitaly

Hervé Renault, Vice President Cloud, EMEA, VMware

I team IT delle organizzazioni di oggi devono saper soddisfare tre requisiti chiave: avere l’agilità necessaria per modernizzare le applicazioni alla velocità richiesta dall’azienda; disporre della libertà di creare ed eseguire tali applicazioni sul cloud scelto, in un data center o sull’edge; realizzare la resilienza garantita dalla sicurezza e dalle operation di classe enterprise.

Tuttavia, per molte aziende l’innovazione necessaria per soddisfare questi requisiti è ostacolata dalla complessità. Se non gestito correttamente, il cloud è spesso la causa di questa complessità, ma può anche consentire di risolverla.

Ecco perché abbiamo recentemente presentato VMware Cloud, che mette a disposizione delle aziende le funzionalità necessarie per sfruttare appieno le potenzialità di ogni tipo di cloud in un ambiente centralizzato. Offre ai clienti la semplicità di un singolo modello operativo cloud per aiutarli a comprendere la complessa realtà multi-cloud e favorire così un’innovazione più rapida.

Sebbene per le aziende la capacità di innovare sia sempre stata un fattore chiave di differenziazione, è diventata un elemento cardine dopo un anno in cui la necessità di rispondere rapidamente ad aspettative e situazioni in continua evoluzione è stata fondamentale per il successo e, in molti casi, per la sopravvivenza. Con VMware Cloud, il nostro obiettivo è aiutare le organizzazioni a sfruttare proprio questo slancio, attraverso una piattaforma multi-cloud distribuita che consente a organizzazioni di tutte le dimensioni di semplificare il passaggio al cloud e creare un percorso più rapido per la modernizzazione delle applicazioni.

VMware Cloud Universal è fondamentale per raggiungere questi obiettivi, fornendo alle aziende un modo più flessibile di utilizzare l’infrastruttura cloud, al proprio ritmo, sia che si tratti di scalabilità orizzontale in un hybrid cloud, di migrazione al cloud per aggiungere capacità o di adottare un modello SaaS e subscription.

Puoi rivedere l’annuncio qui ma, nel frattempo, voglio raccontarti quali sono, a mio parere, i tre punti chiave strategici per assicurarsi che il percorso multi-cloud sia vincente, nel breve e nel lungo termine:

  • Considera il cloud come un modello, non come un luogo. Il cloud non è un luogo fisso e immutabile, ma è un’entità in grado di crescere e su cui possono operare più team. Sono il suo nucleo e tutto ciò che lo regola a rimanere invariati. Le aziende dovrebbero aspirare a una moderna infrastruttura cloud che sia coerente ovunque, in grado di fare evolvere ed estendere l’infrastruttura a migliaia di altri partner dell’infrastruttura cloud. Questa coerenza garantisce un’ampia possibilità di scelta, evitando al contempo la complessità.
  • Il successo si basa sulla distribuzione continua. Garantire che le applicazioni offrano un valore coerente alle linee di business richiede cura e provisioning accurati di ogni singola applicazione. Tutto ciò si basa sulla capacità di comprendere e tenere traccia dei requisiti e delle prestazioni dell’applicazione specifica e di individuare ciò di cui ha bisogno al momento giusto. Non è possibile eseguire tutto questo manualmente, ed è per questo che una soluzione come la nuova VMware Cloud Console, un unico ambiente di monitoraggio e gestione per l’infrastruttura VMware Cloud indipendentemente da dove viene distribuita, assume un’enorme importanza.
  • Dai priorità alle app che realizzano il maggior valore. È facile rimanere imprigionati nella modalità “plan everything, complete nothing” o scegliere di migrare tutte le applicazioni con l’approccio “lift-and-shift” senza considerarne i singoli requisiti. Il segreto è sapere quali applicazioni forniranno valore aziendale più rapidamente e indicarle come prioritarie. Prima di intraprendere qualsiasi progetto cloud, le aziende devono assicurarsi di aver identificato queste applicazioni e gli ambienti cloud più adatti a esse.

Il nostro cliente William Hill è un ottimo esempio di come le organizzazioni possono trarre vantaggio da un modello cloud altamente flessibile e basato sui consumi. Migrando i suoi carichi di lavoro su VMware Cloud on AWS, William Hill è stata in grado di migrare 1.000 macchine sul cloud in 12 ore, a una velocità di gran lunga superiore a quella che sarebbe stata necessaria per eseguire il refactoring e il rehosting delle singole app. Ciò ha consentito all’azienda di introdurre sul mercato nuove app e nuovi servizi in modo rapido e sicuro, migliorando la capacità di offrire nuovi servizi innovativi ai clienti e di mantenere un vantaggio competitivo. Tutto questo utilizzando un’unica piattaforma per operation e sicurezza unificate.

Il 2021 viene descritto come l’anno del multi-cloud: le aziende si trovano nella migliore posizione per iniziare a sfruttare la potenza del cloud e dare il via a una nuova era di applicazioni. La flessibilità e la scelta offerte dal cloud aprono la strada all’uso di applicazioni eccezionali che, a loro volta, consentono alle aziende di offrire le User Experience che i consumatori di oggi pretendono e meritano.

Scopri di più sulla nostra soluzione VMware Cloud: partecipa al vForum Online il 22 giugno.


Categoria: News & Highlights

Tag: , ,

Articoli correlati

Pubblicato il 07/09/2017 da blogsadmin

Le 10 sessioni migliori dedicate a vSAN da seguire al VMworld 2017 Europe

Il VMworld 2017 Europe è proprio dietro l’angolo, ma non è mai troppo presto per iniziare a decidere quali session seguire. Durante l’evento, che si terrà dall’11 al 14 settembre a Barcellona, vSAN sarà al centro di interessanti sessioni, demo, laboratori e molto altro. Con una così ampia scelta, decidere cosa seguire non sarà facile. Per […]

Pubblicato il 14/09/2017 da blogsadmin

VMworld 2017 Europe Day Two

Il secondo giorno ha visto sul palco Sanjay Poonen, Chief Operating Officer, Customer Operations, e Ray O’Farrell, EVP and CTO; insieme al CEO, Pat Gelsinger. Insieme, hanno risposto ad alcune delle domande che i partecipanti avevano posto dopo il keynote di martedì. La sessione di Q&A ha esplorato diverse aree chiave della tecnologia e della […]

Pubblicato il 26/11/2020 da vmwareitaly

Costruisci una digital foundation a prova di futuro per l’hybrid cloud e le modern apps in 3 fasi

Il ritmo della digital transformation è aumentato incredibilmente negli ultimi mesi. Nonostante ogni organizzazione stia seguendo un proprio percorso, è emersa come denominatore comune l’importanza di un’infrastruttura cloud-ready. È probabile che alcune organizzazioni non siano ancora in grado di utilizzare più piattaforme cloud, tuttavia, per la maggior parte di esse, un approccio hybrid cloud rappresenta […]

Commenti

Ancora nessun commento

Aggiungi un commento

Your email address will not be published.

This site uses cookies to improve the user experience. By using this site you agree to the privacy policy