VMworld 2019 Europe – DAY 3

Pubblicato il 08/11/2019 by vmwareitaly
NOTA BENE: questo articolo è più vecchio di un anno e potrebbe non essere aggiornato con gli eventi recenti o le nuove informazioni disponibili.

Il VMworld 2019 Europe si è concluso: è stata una settimana incredibile!

Grazie a tutti coloro che hanno partecipato, presentato e moderato sessioni, fatto networking. Grazie a chi ha partecipato ai panel e ai workshop, a chi ha ottenuto le certificazioni e a coloro che hanno seguito online le dirette live o hanno partecipato sui social alle diverse conversazioni sul #VMworld.

È stato un evento elettrizzante e ieri non ha fatto eccezione, con mille attività, fra cui:

  • Un customer panel sull’infrastruttura iperconvergente (HCI) in cui Lee Dilworth, Chief Technologist Storage and Availability in EMEA di VMware, ha moderato il confronto tra alcuni clienti sulle diverse esperienze nell’implementazione dell’infrastruttura iperconvergente. È stato fantastico ascoltare casi d’uso da parte di esperti tecnici e architetti IT di Asda, Region Uppsala e Chr. Hansen A/B, e approfondire con loro quali siano stati i reali benefici, le potenziali insidie e i cambiamenti organizzativi necessari a procedere con questa implementazione.
  • Un panel su Diversity and Inclusion in cui abbiamo ascoltato esperienze e consigli sulla corretta promozione di una cultura dell’inclusione all’interno delle aziende, così che ognuno abbia la libertà di mostrare se stesso in modo autentico al lavoro ogni giorno. Il panel ha visto la partecipazione di rappresentanti di tutta VMware e di aziende partner e clienti, tra cui: Duncan Greenwood, VP & General Manager, NEMEA di VMware, Simran Arora, Solutions Engineer di VMware, James Hogan, Director, End User Computing di VMware, e Jeramie Sutton, Senior Sales Manager Healthcare di VMware, insieme a Sarah Lucas, Head of Platforms and Infrastructure di William Hill Plc e Siri Hsam, Senior Manager Global Industry Analyst Relations di Atos.
  • La finale della competizione VMware Hands-On Labs Odyssey, in cui le sei squadre migliori di tutta la settimana si sono affrontate in una sfida basata su vRealize, con l’obiettivo di completare tre attività nel minor tempo possibile. Il team ‘Meteors’ si è classificato al primo posto con un tempo di 10 minuti e 36 secondi e i suoi componenti si sono aggiudicati un MacBook Pro a testa. Per coloro che hanno seguito un Lightning Lab ieri, invece, in palio una cuffia Oculus VR.

  • Un risultato da record per Abdelrahman Elmeky, che è diventato il più giovane di sempre a ottenere la certificazione VCP-DCV. Molti altri hanno dimostrato dedizione e determinazione, completando esami da autodidatta fino alla fine della giornata.

Se non sei riuscito a partecipare o ti sei perso qualche novità, leggi i nostri blog di riepilogo del Day 1 e del Day 2, guarda i video disponibili nella library on-demand e scopri tutti gli annunci di VMware al VMworld!

Ci vediamo il prossimo anno!


Categoria: News & Highlights

Tag: , , , ,

Articoli correlati

Pubblicato il 05/08/2019 da Raffaele Gigantino

Ecco come possiamo migliorare la fiducia nella sicurezza IT

Nonostante l’aumento degli investimenti nel settore, il recente studio condotto da Forbes Insights per VMware ha rilevato che solo un quarto dei responsabili aziendali in tutta l’area EMEA è ottimista sulla situazione della sicurezza informatica nella propria organizzazione e meno di un quinto in Italia (22%) è fiducioso nella preparazione  del proprio personale nell’affrontare i […]

Pubblicato il 26/03/2019 da vmwareitaly

Come affrontare la complessità delle app in un mondo multi-cloud

Quando si discute dell’impatto della tecnologia sull’azienda, in genere si affronta l’argomento in termini di piattaforme e infrastruttura: on-premise, off-premise, cloud, data center, reti, edge. Il valore e l’efficacia possono essere misurati in termini di ottimizzazione dei costi, agilità, time-to-market, sicurezza, compliance, controllo e scelta. Ciò che manca in questo tipo di analisi è l’elemento […]

Pubblicato il 09/10/2018 da vmwareitaly

NetAddiction: il cloud per seguire flussi di milioni di utenti

NetAddiction è una delle realtà indipendenti più vivaci e dinamiche del Web, che gestisce una piattaforma innovativa per l’erogazione di contenuti Web, multimediali e di e-commerce a oltre 22 milioni di utenti. Questa Web company tutta italiana, nativa digitale, cercava una particolare elasticità nella gestione delle risorse elaborative e di storage destinate ai propri canali, […]

Commenti

Aggiungi un commento

Your email address will not be published.

This site uses cookies to improve the user experience. By using this site you agree to the privacy policy