Mobile World Congress: i Communication Service Provider leader scelgono VMware Workspace ONE come piattaforma di riferimento per la gestione unificata degli endpoint

Pubblicato il 27/02/2019 by vmwareitaly
NOTA BENE: questo articolo è più vecchio di un anno e potrebbe non essere aggiornato con gli eventi recenti o le nuove informazioni disponibili.

di Casey Powell, senior product marketing manager, End-User Computing, VMware

 

Questa settimana VMware End User Computing è presente al Mobile World Congress dove è emerso che la preparazione al 5G è la priorità numero uno dei principali Communication Service Provider (CSP) odierni. Il 5G offrirà nuove opportunità per l’engagement e la produttività dei dipendenti, rendendo mobile e remote computing disponibili a un numero sempre maggiore di utenti, su più dispositivi e applicazioni.

I CSP sono in grado di offrire ai propri clienti di business data plan le più recenti soluzioni UEM (Unified Endpoint Management) e digital workspace che consentono ai dipendenti di accedere in modo sicuro a qualsiasi applicazione, su qualsiasi dispositivo e in qualsiasi momento. Offrendo agli utenti l’accesso a qualsiasi applicazione, SaaS, nativa, Web o virtuale, attraverso un unico catalogo di app con integrazione dell’identità per Single Sign-On, i CSP possono ulteriormente ottimizzare le entrate derivanti dall’utilizzo di dati aziendali, dalla rivendita di software e dalle opportunità offerte dai servizi.

VMware collabora con molti dei principali CSP di oggi per offrire una gamma di soluzioni enterprise, inclusi servizi di gestione della mobilità e dello spazio di lavoro per i clienti in tutte le fasi del loro percorso verso l’adozione del digital workspace. VMware Workspace ONE, ad esempio, consente la gestione e la sicurezza di tutti i dispositivi dei clienti: dispositivi basati su SIM venduti dall’operatore a organizzazioni aziendali (di proprietà dell’azienda), dispositivi di proprietà dei dipendenti (BYO) e endpoint (non SIM) come MacBook e PC.

Oggi al Mobile World Congress, VMware ha condiviso i dettagli delle partnership recentemente annunciate con Samsung SDS e Deutsche Telekom che metteranno Workspace ONE a disposizione dei propri clienti.

Samsung SDS offrirà Workspace ONE ai propri clienti enterprise, in qualità di partner VMware globale Systems Integrator and Systems Outsourcer (SISO), per fornire loro un’unica piattaforma per la gestione unificata degli endpoint, una maggiore sicurezza per il digital workspace e un miglioramento di produttività ed esperienza per gli utenti finali. Inoltre, VMware e Samsung SDS hanno annunciato la futura collaborazione nei seguenti mercati verticali: governativo, pubblico, finanziario, sanità e vendita al dettaglio, e negli ambiti tecnologici emergenti come blockchain, IoT e 5G. Qui il comunicato stampa completo di Samsung SDS.

Deutsche Telekom, attraverso la propria sussidiaria T-Systems, offre ora un nuovo servizio ai grandi clienti aziendali nazionali e internazionali: Unified Endpoint Management di Workspace ONE, basato sulla piattaforma Workspace ONE. Qui il comunicato stampa completo di Deutsche Telekom.

Per i CSP questo è un momento entusiasmante nel percorso verso il 5G e continueremo a collaborare con loro per sviluppare soluzioni che consentano di aumentare ulteriormente le opportunità legate ai clienti sia delle PMI che Enterprise.


Categoria: News & Highlights

Tag: , , , , , ,

Articoli correlati

Pubblicato il 16/03/2021 da vmwareitaly

Genghis Capital implementa un ambiente di lavoro da remoto per sostenere la crescita durante la pandemia

Nel 2017 Genghis Capital ha modernizzato la propria tecnologia. Lo scopo? Offrire servizi di investimento di massimo livello ai propri clienti e, allo stesso tempo, creare un ambiente di lavoro appagante e coinvolgente per i propri dipendenti. VMware Workspace ONE™ fornisce un Digital Workplace su cui eseguire le operation aziendali e una piattaforma digitale a […]

Pubblicato il 09/10/2018 da vmwareitaly

NetAddiction: il cloud per seguire flussi di milioni di utenti

NetAddiction è una delle realtà indipendenti più vivaci e dinamiche del Web, che gestisce una piattaforma innovativa per l’erogazione di contenuti Web, multimediali e di e-commerce a oltre 22 milioni di utenti. Questa Web company tutta italiana, nativa digitale, cercava una particolare elasticità nella gestione delle risorse elaborative e di storage destinate ai propri canali, […]

Commenti

Ancora nessun commento

Aggiungi un commento

Your email address will not be published.

This site uses cookies to improve the user experience. By using this site you agree to the privacy policy