In primo piano: trasformazione del networking e della sicurezza

Pubblicato il 07/01/2019

Il 2018 è stato un anno ricco di innovazione per VMware, all’insegna delle nostre priorità IT strategiche: digital workspace, modernizzazione del data center, integrazione del cloud pubblico e trasformazione della sicurezza. Questi sono i pilastri che guidano il nostro supporto ai clienti. In VMware siamo impegnati nell’abilitare la digital transformation, dall’infrastruttura alla delivery e alla sicurezza, fino all’End-User Experience.

Sicurezza a rischio

Perché dobbiamo trasformare il networking e la sicurezza? Perché oggi le minacce sono cambiate radicalmente, mentre le soluzioni che adottiamo per tentare di combatterle sono rimaste le stesse. Durante il suo discorso al VMworld 2018 Europe, Pat Gelsinger ha spiegato che la “sicurezza è a rischio. La spesa per la sicurezza, che attualmente rappresenta il costo in maggiore espansione, assorbe gran parte del budget IT, ma il costo e il numero delle violazioni stanno aumentando più velocemente rispetto alla spesa per la sicurezza”.

Il mondo iperconnesso in cui operiamo offre enormi opportunità di coinvolgimento degli utenti, assicurando un’esperienza più profonda ma, allo stesso tempo, espande la superficie di attacco. La necessità di applicazioni e ambienti che consentano di condividere e spostare i dati con facilità sta rendendo inefficaci i tradizionali approcci alla sicurezza basati sulla protezione del perimetro.

Il futuro della rete è Software-Defined

Quali sono le implicazioni per il networking e la sicurezza? L’obiettivo di VMware è offrire un layer software diffuso tra data center, cloud e infrastruttura perimetrale che consenta di ottimizzare la visibilità e di fornire informazioni chiare sul contesto delle interazioni tra utenti, applicazioni e dati, permettendo di identificare le minacce e i punti deboli prima che possano compromettere le operations.

Questo layer è integrato nella rete VCN (Virtual Cloud Network), la nostra vision per il networking annunciata a maggio. “Il futuro del networking è Software-Defined e la rete del futuro è la VCN”, ha dichiarato Rajiv Ramaswami, Chief Operating Officer, Products and Cloud Services di VMware. “Oggi, VMware sta aiutando i clienti a creare le reti VCN Software-Defined del futuro per collegare e proteggere app e utenti. Con il nuovo portafoglio di soluzioni NSX per Network e Security consentiamo ai clienti di creare una rete VCN attraverso un fabric digitale basato sul software. Questo fabric flessibile e programmabile garantisce una rete intrinsecamente più sicura”.

La sicurezza è il fulcro della rete

La sicurezza intrinseca superiore, che consente di identificare i comportamenti sospetti, rappresenta il fulcro del nuovo approccio al networking e alla sicurezza. Tom Corn, Senior Vice President and General Manager Security Products di VMware, mette in evidenza l’importanza di conoscere la propria azienda e il suo stato. I team IT devono essere in grado di identificare attività anomale o non autorizzate; solo in questo modo possono agire di conseguenza.

Adottando questo approccio, è possibile offrire agli utenti autorizzati la massima libertà di azione, purché il loro comportamento rientri nei parametri delle attività considerate legittime. Questo è l’unico modo in cui un’azienda può sfruttare la potenza della digitalizzazione senza esporsi eccessivamente alle minacce.

La vision di VMware si è trasformata in realtà la scorsa estate, con l’introduzione di VMware vSphere Platinum, una nuova versione di vSphere che include VMware AppDefense per offrire funzionalità di sicurezza avanzate, completamente integrate nell’hypervisor. La soluzione consente agli amministratori di individuare con maggiore facilità i carichi di lavoro potenzialmente ostili eseguiti sulle apparecchiature aziendali, offrendo il tipo di visibilità di cui abbiamo parlato quando abbiamo discusso della trasformazione del networking e della sicurezza.

Un approccio convalidato

Nel 2018 VMware ha compiuto vent’anni, offrendo così ai clienti e ai partner un’esperienza pluridecennale nelle soluzioni e nei servizi sviluppati. Grazie all’interazione continua e a una profonda conoscenza del mercato, possiamo affermare con certezza che il nostro approccio è quello giusto.

Questa nostra convinzione è avvalorata da conferme esterne, infatti VMware NSX SD-WAN by VeloCloud è stata riconosciuta come soluzione leader nel Magic Quadrant di Gartner per la WAN Edge Infrastructure. Inoltre, abbiamo conquistato il primo posto per la completezza della vision: uno straordinario riconoscimento della validità della VCN e dell’impegno per garantire la connessione e la sicurezza dell’IT, ovunque.

Oggi, la disponibilità di un’infrastruttura digitale sicura di classe enterprise continua a essere una priorità per i nostri clienti e i traguardi raggiunti nel 2018 dimostrano il nostro impegno nei confronti delle aziende per soddisfare questa esigenza.

Per saperne di più, prova le soluzioni VMware con gli Hands-on Lab dedicati alla protezione dell’infrastruttura delle applicazioni e assicura la protezione del data center scaricando la Dummies Guide di VMware.


Categoria: Business

Tag: , , , , , , , ,

Articoli correlati

Pubblicato il 26/09/2018 da vmwareitaly

L’Università di Pisa punta sulla virtualizzazione per una crescita sostenibile del data center

Ateneo di antica tradizione, l’Università di Pisa evolve la propria infrastruttura ICT nel segno del software-defined data center. La nuova infrastruttura, basata anche su tecnologie di virtualizzazione VMware, prevede tre siti di produzione principali, a cui si aggiunge un quarto dedicato ai sistemi di ricerca e sviluppo, in configurazione di alta affidabilità e sicurezza. Con […]

5 minuti di lettura
Pubblicato il 20/04/2018 da marcoa

Offrire un ecosistema adatto alla trasformazione digitale

A cura di Tom Herrman, VP Global Strategic Alliances, VMware Le aziende sono consapevoli del fatto che la digital transformation non sia un progetto unico e isolato con un inizio e una fine, ma un processo continuo, che richiede l’unione di diversi aspetti di tecnologia, processi e cultura. Da un punto di vista tecnologico, ci […]

2 minuti di lettura
Pubblicato il 27/11/2018 da vmwareitaly

Hypo Alpe Adria Bank taglia i costi IT del 40% con VMware

Quando si parla di scalabilità si pensa spesso alla capacità di accendere nuovi sistemi, ma anche saper spegnere – senza scosse e in tempi brevi – è importante. È l’operazione che ha concluso con successo Hypo Alpe Adria Bank in collaborazione con VEM Sistemi, dimostrando agilità, resilienza e capacità di scalare verso il basso. È […]

2 minuti di lettura

Commenti

Aggiungi un commento

Your email address will not be published.

*

This site uses cookies to improve the user experience. By using this site you agree to the privacy policy