NetAddiction: il cloud per seguire flussi di milioni di utenti

Pubblicato il 09/10/2018
NOTA BENE: questo articolo è più vecchio di un anno e potrebbe non essere aggiornato con gli eventi recenti o le nuove informazioni disponibili.

NetAddiction è una delle realtà indipendenti più vivaci e dinamiche del Web, che gestisce una piattaforma innovativa per l’erogazione di contenuti Web, multimediali e di e-commerce a oltre 22 milioni di utenti. Questa Web company tutta italiana, nativa digitale, cercava una particolare elasticità nella gestione delle risorse elaborative e di storage destinate ai propri canali, esposti a grandi fluttuazioni nella domanda di contenuti.

“La parte più sfidante sono i picchi che si registrano negli accessi a determinati siti o servizi”, spiega Daniele Minciaroni, Responsabile Sistemi Informativi, NetAddiction. “Da diversi anni, per esempio, Multiplayer.it è Internet media partner per l’Italia delle principali fiere internazionali dedicate al mondo del digital entertainment, da Los Angeles a Colonia e Tokyo. In occasione di quelle manifestazioni gli accessi al sito possono anche triplicare, e noi dobbiamo essere pronti”.

Essere pronti significa avere la connettività e i server, ordinarli, avviare il leasing, approvvigionarli, configurarli, farli funzionare con le necessarie applicazioni: possono volerci settimane. E poi? Passato il picco e ritornati a una situazione normale non resta che spegnere le macchine che non servono più.

La svolta si è verificata con l’adozione di un’infrastruttura cloud virtualizzata su vSphere con VMware e in hosting presso OVH. Oggi NetAddiction può riconfigurare dinamicamente l’erogazione dei servizi, con tempi di provisioning di pochi minuti e prestazioni nettamente migliorate, grazie a un’infrastruttura scalabile per la crescita.

“Dopo aver provato la virtualizzazione di VMware e il cloud di OVH abbiamo capito che per noi è impossibile tornare indietro”, conclude Minciaroni.

Guarda questo video su YouTube


Categoria: Virtualization

Tag: , , , , , ,

Articoli correlati

Pubblicato il 08/11/2019 da vmwareitaly

VMworld 2019 Europe – DAY 3

Il VMworld 2019 Europe si è concluso: è stata una settimana incredibile! Grazie a tutti coloro che hanno partecipato, presentato e moderato sessioni, fatto networking. Grazie a chi ha partecipato ai panel e ai workshop, a chi ha ottenuto le certificazioni e a coloro che hanno seguito online le dirette live o hanno partecipato sui […]

2 minuti di lettura
Pubblicato il 12/04/2018 da marcoa

Prospettive per la sicurezza: come i nostri partner considerano l’approccio alla sicurezza in un mondo che cambia radicalmente

Il modo in cui facciamo business sta cambiando, ma questo che impatto ha sulla sicurezza IT? Alcuni Partner VMware come IBM, Computacenter, Softcat e OVH raccontano il proprio punto di vista su un settore che ha bisogno di un ripensamento   Con più cloud, più dispositivi e più applicazioni che cambiano continuamente il nostro modo […]

7 minuti di lettura
Pubblicato il 14/02/2018 da blogsadmin

La rivoluzione del Digital Workspace è guidata dai dipendenti

Abbiamo recentemente presentato il rapporto annuale sullo stato delle tecnologie per il digital workspace e il loro impatto sulle aziende. Il report rivela che in Italia i dipendenti “empowered”, coloro ai quali viene concesso un maggiore accesso alle applicazioni che preferiscono e con le quali devono svolgere il proprio lavoro, hanno quasi quattro volte più […]

3 minuti di lettura

Commenti

Ancora nessun commento

Aggiungi un commento

Your email address will not be published.

This site uses cookies to improve the user experience. By using this site you agree to the privacy policy