VMworld 2017 Europe – VMware vSAN

Pubblicato il 11/10/2017 by blogsadmin
NOTA BENE: questo articolo è più vecchio di un anno e potrebbe non essere aggiornato con gli eventi recenti o le nuove informazioni disponibili.

Il VMworld 2017 Europe è stato un grande successo il per il team vSAN a Barcellona. Abbiamo deciso di riassumere alcuni dei punti salienti dell’evento.

Una delle cose da sapere sul VMworld Europe è che ci sono stati così tanti spunti e tante situazioni in cui essere coinvolti, sia che si tratti di un CTO, che di un manager di infrastruttura o di un amministratore di sistemi. È incredibile come un evento possa ispirare tante diverse prospettive, e l’edizione del 2017 non è stata da meno.

Per prima cosa i numeri: 11.000 partecipanti, un nuovo record. Per lo stesso vSAN, come ha sottolineato Pat Gelsinger nel suo discorso di apertura, abbiamo più di 10.000 clienti, con un incremento di 100 a settimana. Abbiamo poi 12 partner vSAN Ready Node e due OEM che supportano vSAN in aggiunta a Dell VxRail, offrendo più opzioni di hardware di prima.

I numeri possono essere un po’ astratti. In ogni caso, per qualcosa di tangibile, date un’occhiata al feedback ricevuto negli eventi con i nostri clienti, dove abbiamo avuto Sky UK, Grenoble Alpes University e Thekking, un service provider islandese, che parlano tutti di come usano vSAN. Da Sky che utilizza l’HCI per ospitare file multimediali e applicazioni, passando per Grenoble che distribuisce i cluster allungati, a Thekking che accelera la propria capacità di risposta ai clienti, i partecipanti hanno avuto la possibilità concreta di capire come vSAN possa essere implementato.

Ci sono anche gli Hands-On-Labs, sempre di notevole importanza al VMworld Europe, insieme a vSAN, la seconda soluzione più importante quest’anno dopo NSX. Migliaia di persone hanno partecipato alle sessioni per vSAN e VxRail per approfondire diversi argomenti, fra cui come vSAN e HCI supportino le più moderne tecnologie IT emergenti distribuite: cloud ibrido e pubblico, i container, DevOps orchestration e big data.

È stato bello incontrare e raggiungere così tanti utenti e clienti appassionati, ascoltando come vSAN stia avendo un impatto significativo in un momento di costante cambiamento. I team IT stanno cercando soluzioni affidabili e convenienti, semplici da implementare e gestire. Ecco perché più di 100 clienti a settimana passano a vSAN.

Se non fossi riuscito a venire o non hai ottenuto tutte le informazioni che volevi, potrai seguire il webcast sull’Hyper-Converged Infrastructure qui:


Categoria: News & Highlights

Tag: , , , ,

Articoli correlati

Pubblicato il 07/11/2019 da vmwareitaly

VMworld 2019 Europe – DAY 2

Il secondo giorno del VMworld 2019 Europe è stato grandioso! ? Nella sessione di apertura di ieri mattina, Ray O’ Farrell, Executive VP di VMware, ha parlato delle sfide che le aziende devono affrontare nel percorso per la digital transformation, oggi e per il futuro. È stata l’occasione per spiegare come sfruttare al meglio l’infrastruttura […]

Pubblicato il 25/07/2017 da blogsadmin

“Il mio VMworld”: i ricordi di David Baldinotti, Computer Gross

David Baldinotti, Business Unit Manager di J.Soft, divisione software di Computer Gross Il primo VMworld al quale ho partecipato è stato quello del 2012 di Barcellona, era un momento in cui il tema legato alla virtualizzazione dell’infrastruttura stava andando a una velocità clamorosa. Intorno al Software-Defined Data Center c’era un forte interesse e tutti avevamo […]

Pubblicato il 13/10/2017 da blogsadmin

Annuncio di VMware Cloud Provider Program

Siamo entusiasti di annunciare che dal 28 agosto 2017 è attivo un nuovo programma per i nostri partner cloud provider:  VMware Cloud Provider™ Program. Precedentemente denominato VMware vCloud Air Network, questo gruppo esclusivo di oltre 4.000 partner fornisce servizi cloud basati sulla tecnologia VMware in più di 100 paesi. Il cambiamento del nome del programma riflette […]

I commenti sono chiusi

This site uses cookies to improve the user experience. By using this site you agree to the privacy policy